Un uomo condannato a risarcire una coppia di ladri rom

Emblematico l’episodio di cronaca che ha riguardato Ermes Mattielli, di 54 anni, che sparò 15 colpi di arma da fuoco nei confronti di una coppia di rom che erano entrati nella sua abitazione per rubare rame, minacciandolo con delle spranghe. Il giudice, in questo caso, ha condannato proprio Mattielli a quattro anni e cinque mesi di reclusione, per duplice tentato omicidio, obbligandolo inoltre, a risarcire i due giovani con 135mila euro. È palese che l’eventuale rafforzamento della legislazione può avere dei risvolti positivi: potrebbe infatti evitare episodi di giustizia «fai da te», cavalcando l’onda di certe forze politiche estremiste, che oltre ad assumere toni troppo duri, alla fine non propongono soluzione produttive; ma può essere anche un ottimo deterrente nei confronti dei criminali, i quali sapranno di non potersi più trasformare da carnefici in vittime, chiedendo addirittura il risarcimento dei danni. La raccolta delle firme per la proposta di legge di iniziativa popolare è arrivata nei comuni, anche in quelli del Belice: chi fosse interessato potrà recarsi all’Ufficio elettorale del proprio Comune, munito di carta d’identità e apporre la propria firma sui moduli specifici. (v.m.)