Il canto della batteria

CULTURA. Pubblicato il libro di Fausto Craparotta. «Quinto Arto – Il canto ritmico nella batteria ». È questo il titolo del libro realizzato dal talentuoso batterista Fausto Craparotta (nella foto). L’opera verrà presentata al pubblico a settembre. Ad ospitare la manifestazione sarà l’agriturismo «Antichi Granai», suggestiva location posta al centro della provincia. «L’idea di scrivere il libro – sottolinea il giovane musicista – nasce in seguito ad una domanda che feci a Chris Coleman, nell’ultima lezione che seguii al The Collective Of Music di New York. In quell’occasione chiesi al mio maestro quando un musicista fa il salto di qualità e lui mi rispose disegnando uno schemino dove figuravano tre cose: cuore, mente e corpo fisico, inteso come il canto delle suddivisioni. Coleman, con quello schemino, voleva farmi capire – aggiunge Craparotta – che un musicista fa il salto di qualità quando questi tre fattori sono allo stesso livello. Quando cioè un artista ha la piena libertà nell’esprimersi con il proprio strumento». Coleman consegnò al giovane artista calatafimese un foglio che conteneva un esercizio sulla suddivisione della voce. Esercizio su cui il musicista ha lavorato una volta ritornato in Italia, elaborando poi l’idea di scrivere un libro che ripercorresse la sua vita artistica dall’inizio fino alla domanda posta a Coleman.