Due nuovi capi Area

Possiamo definire l’attuale situazione in cui versano le varie aree del Comune come la «Storia infinita», per citare l’omonimo libro di Michael Ende. Nelle scorse settimane, infatti, si è assistito ad ulteriori cambiamenti ai vertici delle Aree amministrativa e tecnica. A causa dell’impossibilità di indire concorsi per assumere personale a tempo indeterminato nella pubblica amministrazione (per una questione di contenimento della spesa), una delle alternative a disposizione per coprire i posti vacanti è quello di ricorrere, tramite delle convenzioni, al prestito di figure competenti provenienti da altri comuni. Ciò è capitato con la precedente responsabile dell’area amministrativa, Carolina Giambalvo (proveniente da Santa Ninfa), che si è dimessa il 13 marzo. Al suo posto c’è ora Doriana Nastasi, responsabile dello staff del sindaco, dei servizi legali e del corpo di Polizia municipale nel Comune di Partanna. La convenzione avrà una durata di tre mesi, ma potrà essere prorogata. L’altra Area interessata dai nuovi sviluppi è quella tecnica. In questo caso però, essendo necessario assicurare la costante presenza di un responsabile che gestisca i lavori pubblici in corso, il Comune ha avviato le procedure per l’individuazione di una figura competente, ricorrendo all’articolo 110 del Testo unico degli enti locali, che può essere usato in caso di «esigenze esclusivamente temporanee o eccezionali». Al termine della procedura è stato scelto Luigi Martino, già dipendente del Comune di Balestrate. Per lui contratto di due anni con uno stipendio mensile lordo di 3.104 euro. Valentina Mirto