Caserma, nuovi lavori

Con propria determina, il dirigente dell’Area tecnica del Comune, Vincenzo Morreale, ha approvato la perizia di variante e di assestamento contabile per i lavori di manutenzione straordinaria della caserma dei carabinieri (l’immobile è di proprietà del Comune). A redigere la perizia, resasi necessaria a causa del fatto che durante l’esecuzione dei lavori, «in prossimità dell’intradosso del porticato adiacente l’ascensore si sono verificati dei distacchi dal solaio», è stato il direttore degli stessi, Giuseppe Ferrara, geometra dell’Ufficio tecnico comunale. La maggiorazione sul costo dell’intervento sarà di 2.734 euro, e porterà l’importo complessivo dei lavori a 25.100 euro. Lavori che, nel dicembre del 2016, erano stati aggiudicati all’impresa «Pampalone » di Alcamo, che aveva offerto un ribasso dell’11,89 per cento sull’importo a base d’asta e quindi per 20.065 euro. Nel calcolo del progetto sono compresi anche gli incentivi per la progettazione: 455 euro. I lavori sono iniziati nell’ottobre dello scorso anno. Il nuovo intervento consentirà la messa in sicurezza delle parti distaccate e garantirà una transitabilità sicura «da e verso l’ascensore», oltre al «risanamento dell’armatura del solaio, del copriferro in cemento e del successivo strato d’intonaco»