Buoni per il trasporto

DISABILITÀ. Albo per l’accreditamento degli enti. Buoni da 15 euro spendibili per il trasporto dei disabili. La Giunta municipale ha approvato la delibera proposta dall’assessore alle Politiche sociali Nicola Sanci (nella foto) relativa al sistema di accreditamento degli enti che intendono operare per la realizzazione del trasporto dei disabili presso i centri di riabilitazione. La proposta consiste nel creare un albo in cui iscrivere e accreditare le associazioni abilitate al trasporto delle persone che versano in condizione di disabilità (riconosciute dalla legge 104) e dotarli di carnet spendibili presso gli enti accreditati. I cittadini, successivamente, potranno scegliere dall’apposito elenco il servizio che preferiscono, con l’unica limitazione di non superare il tetto massimo di spesa imposto. Gli enti abilitati al trasporto che presenteranno istanza di partecipazione, verranno iscritti in un apposito albo; il periodo di validità dell’accreditamento sarà di due anni. L’onere economico a carico del Comune troverà copertura nel bilancio di previsione. Il servizio di trasporto per le persone disabili rientra nel cosiddetto «Atto europeo sull’accessibilità: iniziativa legislativa per migliorare l’accessibilità di beni e servizi nel mercato interno» in cui per «accessibilità» s’intende «la possibilità per le persone disabili di avere accesso, su una base di uguaglianza con gli altri, all’ambiente fisico, ai trasporti, ai sistemi e alle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, nonché ad altri servizi e strutture». Ciò costituisce inoltre l’impegno da parte dello Stato a rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale che limitano l’esercizio della pari dignità tra i cittadini. (ir.il.)