Tanti spettatori a Santa Ninfa per il Giro d’Italia – Video e foto

La quinta tappa del Giro d’Italia arriva a Santa Ninfa. Una festa autentica in una cittadina “vestita” di rosa. Migliaia di spettatori hanno assistito alle fasi conclusive della tappa partita da Agrigento e giunta al traguardo, dopo 153 chilometri, delle colline santaninfesi dopo aver attraversato buona parte della Valle del Belice. A vincere è stato Enrico Battaglin. Santa Ninfa, e con lei l’intera Valle, resterà negli annali della storia del ciclismo. Mai, peraltro, una tappa del Giro era giunta in provincia di Trapani nella storia più che centenaria della celebre corsa rosa (nel 1961, infatti, unico precedente trapanese, la quinta tappa del Giro partì da Marsala e arrivò a Palermo; nel 1986, invece, le strade della provincia furono interessate in maniera marginale da una tipica “tappa di trasferimento”, la Palermo-Sciacca).
La quinta tappa del Giro 2018, partita dalla Valle dei templi, ha seguito il percorso della statale 115 fino al bivio per Menfi; da lì è entrata nel cuore della Valle del Belice, toccando Santa Margherita e Montevago, è proseguita per Partanna e, attraverso la provinciale, per Poggioreale. Dai ruderi del paese, la carovana dei ciclisti si è diretta al Cretto di Burri, a Gibellina vecchia, e da quel punto ha affrontato l’ultimo tratto fino a Santa Ninfa, dove è giunta nel viale Piersanti Mattarella. Sono stati 198 i paesi collegati in diretta televisiva. Oltre 150 i giornalisti al seguito. La quinta tappa, peraltro, è stata quella con il maggior numero di giornalisti (circa 200) e testate accreditate (circa 100).