Partanna. Rateizzazione Approvato regolamento

Un regolamento per la rateizzazione dei tributi comunali arretrati. Visto il momento di crisi economica che sta attraversando tutto il Paese, l’intenzione è quella di agevolare il pagamento da parte dei contribuenti ed evitare di attivare le procedure di riscossione coattiva. Per questa ragione il Consiglio comunale ha approvato un regolamento per la rateizzazione spontanea delle entrate. Il regolamento proposto dalla Giunta, discusso in commissione e in aula, prevede l’individuazione e la semplificazione degli adempimenti dei contribuenti morosi, ossia per tutti coloro che non hanno versato i tributi entro le date di scadenza e a cui è stato notificato il sollecito o l’ingiunzione di pagamento ma che non siano ancora nella fase della riscossione coattiva. La rateizzazione potrà essere autorizzata limitatamente ad importi non inferiori a 300 euro per le persone fisiche e 1.500 euro per gli operatori economici, in forma di ditta individuale o di persona giuridica. Il debitore, entro quindici giorni dalla data di ricezione della notifica, può formulare apposita richiesta di rateizzazione utilizzando i modelli predisposti dall’Ufficio di ragioneria. Sull’importo ammesso a rateizzazione verrà applicata una maggiorazione del 5 per cento.