Paint-ball, sport per tutti

SALEMI. La «Sicilian legion» di Costantino Cipri. A Salemi l’associazione  sportiva dilettantistica  di paint-ball «Sicilian  legion» (nella foto) è l’unica in  Sicilia federata alla Fidasc,  quest’ultima organizzatrice  dell’«Italian paint-ball series  », torneo a cui partecipano le  più forti squadre italiane.  «Sicilian legion» è inoltre l’unica  compagine siciliana composta  da giocatori provenienti  da tutta l’isola a partecipare,  già da due anni, al campionato  Ipbs di serie B, con ragazzi  provenienti da Marsala, Catania,  Siracusa e Salemi. Il  punto di raccolta è a Salemi,  dove vive il presidente Costantino  Cipri, che spiega: «Il  paint-ball è uno sport che  aggrega. Anche se in molti  pensano che sia solo “sparare”,  in realtà è uno sport completo.  Innanzitutto – aggiunge  Cipri – crea un legame familiare  tra i componenti; è  completo a livello atletico, ottimo  per i team-building e per  evidenziare la leadership in  un gruppo, ma soprattutto sicuro  con una percentuale di  infortuni dello 0,2 per cento  grazie ad un articolato regolamento;  basti pensare che  nel calcio e nel calcetto la percentuale  di infortuni sfiora il  46 per cento». A ciò bisogna  aggiungere che si tratta di uno  sport che «può essere praticato  a qualsiasi età», e quindi,  secondo Cipri, «può essere definito  lo sport che tutti vorrebbero  praticare ma che pochi  conoscono». Da ciò l’invito  a contattarlo per informazione  «su uno sport ormai diffuso  in tutto il mondo e che  trova in Sicilia uno dei più  longevi campi presenti in Italia,  un’esperienza decennale  che offre a chiunque un’opportunità  di divertimento sicuro  ». L’ultima tappa dell’Ipbs  si svolgerà ad Arezzo il  22 ottobre: «Sicilian legion» si  giocherà le chance per approdare  in serie A.