Il cartellone estivo. Una ricca rassegna

Apertosi il 6 luglio con lo spettacolo di danza «Amarsi », il cartellone degli appuntamenti estivi organizzati dal Comune continua con le «giornate dell’archeologia » (11 e 13) e si protrarrà fino al 16 settembre, quando si chiuderà con la «notte blu», una «festa di fine estate» che animerà il centro storico. Nel mezzo una serie di appuntamenti per tutti i gusti, dal teatro alla musica, passando per le degustazioni. Il 15 luglio «Musica per sole chitarre » a cura di Antonino Lentini; il 16 il «Summer color festival » a cura degli scout di Salemi; il 17 il «palio delle contrade»; dal 21 al 26 luglio il «premio Saturno», con ospiti, tra gli altri, il cabarettista Sasà Salvaggio, l’attore Ernesto Maria Ponte, la cantante Bianca Atzei; il 27 la rassegna di teatro «Carminalia» proporrà «Ouminicch», a cura dell’associazione «Peppino Impastato »; musica al castello il 28, 29 e 30 luglio con «The Narcan», la banda «Bellini» e lo spettacolo «Al Maghrib: lì dove tramonta il sole»; il 5 e 6 agosto i giochi in piazza di «C’era ‘na vota»; l’8 e il 9 la terza edizione della rassegna di musica, arte e cultura «Oltre i 100 passi»; il 10 e 11 agosto l’ormai tradizionale appuntamento con la sagra della busiata, giunta alla tredicesima edizione. A seguire, il 17, ancora teatro con «Mari», di Tino Caspanello e Cinzia Muscolino; il 18 la seconda edizione della «notte del gelato »; il 18 e il 19 la caccia al tesoro curata dall’associazione «Giovani di Salemi»; il 21 spazio ancora alla rassegna teatrale «Carminalia» con «Fedro », nella rilettura di Sofia Muscato; il 25 agosto il monologo «Omu cani» di Davide Dolores; il 26, in piazza Alicia, il concerto curato dall’associazione «Giovani di Salemi »; il 3 settembre, per «Carminalia», appuntamento con «Malagrazia»; l’8, 9 e 10 settembre, nel centro storico, in programma la seconda edizione del «festival delle comunità ospitanti». Per il sindaco Venuti si tratta «di un cartellone di qualità, reso possibile grazie all’approvazione per tempo del bilancio di previsione ». Il primo cittadino ha voluto ringraziare «le associazioni locali per l’impegno che hanno profuso». (Nella foto in alto Giuseppe Maiorana)