Gibellina: Convegno Unicef nella sala Agorà

  1. IN FONDO ALL’ARTICOLO, LE FOTO DELLA MANIFESTAZIONE
    Il 16 maggio, nella sala Agorà intitolata a Leonardo Sciascia, si è tenuto un convegno dal tema “Il dialogo interculturale oggi. L’azione dell’Unicef”. La manifestazione è stata organizzato dal Comitato provinciale Unicef di Trapani insieme all’Istituto comprensivo “Garibaldi-Giovanni Paolo II” di Salemi-Gibellina e all’Assessorato alla Cultura del Comune, con la collaborazione della “Rotta dei fenici” e della Fondazione Orestiadi.
    Ha moderato l’incontro la presidente provinciale Unicef, Domenica  Gaglio. Tra i relatori, il direttore generale di Unicef Italia, Paolo Rozera, il quale è stato accolto dagli studenti e dal pubblico con interesse. Altri relatori sono stati il dirigente scolastico Salvino Amico, l’assessore alla Cultura di Gibellina Tanino Bonifacio, il direttore del museo delle Trame Mediterranee Enzo Fiammetta, il direttore della “Rotta dei fenici” nonché referente scuola provinciale Unicef Antonio Barone. Al convegno hanno partecipato molti docenti e alcuni dirigenti delle scuole della provincia aderenti al progetto Unicef/Miur “Scuola amica-Non perdiamoci di vist@”.
    Durante i lavori tanti gli aspetti trattati dai relatori, dal dialogo Interculturale nell’arte, a quello delle trame mediterranee legati a popoli di culture diverse e realizzate attraverso le opere d’arte ospitate all’omonimo museo di Gibellina. Agli itinerari culturali della rotta che fu dei fenici, per concludere, con le azioni di sensibilizzazione e di solidarietà dell’Unicef.
    Si sono alternati, pure, momenti animati da coreografie realizzate dagli studenti di Gibellina come quella sulle note di “Image” di John Lennon, con l’utilizzo , in parte, del linguaggio dei segni; il canto a ritmo di rap ” Io come tu” e la performance simbolica sulla leggenda della nascita dei colori, delle classi terze della scuola secondaria di primo grado di Gibellina.gi