Elenco degli avvocati. Otto quelli di fiducia

Reso noto l’elenco degli avvocati di fiducia a cui affidare gli incarichi di rappresentanza e difesa del Comune. Dopo il tradizionale avviso pubblico, presente sull’albo pretorio on line dell’ente al 5 ottobre al 15 novembre 2016, hanno presentato istanza di partecipazione otto candidati. Ciascuno dei professionisti (iscritto all’Ordine degli avvocati da almeno cinque anni; in possesso di una polizza assicurativa e in regola con la pubblica amministrazione), è stato chiamato a specificare la sezione in cui voleva essere iscritto, tra quella civile, amministrativa, penale, tributaria e lavoro. A questo punto si è proceduto con la verifica, da parte dell’ente, sull’esattezza della documentazione e sul possesso dei requisiti richiesti ai candidati. I professionisti scelti sono Maria Cristina Pirrone, Vito Bianco, Marianna Conforto, Giovanni Lentini, Luigi La Placa, Gaetano Spatafora, Tiziana Vultaggio e Francesco Accardi. I legali già presenti all’interno dell’albo non devono presentare di nuovo domanda, perché verranno riconfermati d’ufficio, a meno che non comunichino il proprio disinteresse a rimanervi, tramite apposita notifica. Il Comune ha voluto però specificare, nell’avviso, che, non trattandosi di un concorso pubblico, non sono previste né graduatorie né attribuzione di punteggi, quindi non vi sarà nessun tipo di obbligo nei confronti dei professionisti. L’elenco ha infatti lo scopo di individuare delle figure competenti alle quali affidare specifici incarichi. Nel caso in cui l’ente si trovi coinvolto in situazioni particolarmente gravi, è libero di rivolgersi a professionisti con alle spalle una più ampia competenza in quel determinato settore. Anche dal punto di vista economico, non esiste nessun tipo di impegno di spesa tra le parti: quest’ultimo verrà infatti assunto di volta in volta, al momento del conferimento dell’incarico. Incarico che sarà affidato prediligendo il criterio della rotazione, dell’ambito di competenza e dell’esperienza emersa dal curriculum. L’albo degli avvocati di fiducia ha una valenza triennale, ma può essere aggiornato ogni anno Valentina Mirto