CONSIGLIO COMUNALE. L’aula approva a maggioranza la delibera sull’attuazione del programma amministrativo

La verifica dello stato di attuazione del programma amministrativo al centro del dibattito dell’ultima seduta consiliare. Un adempimento in realtà non più obbligatorio per i comuni sotto i quindicimila abitanti, ma ritenuto comunque «opportuno » dalla Giunta, che dopo aver approvato l’atto lo ha trasmesso all’aula per le valutazioni politiche di competenza. Aula che ha approvato a maggioranza la delibera (favorevoli il presidente Di Stefano, Accardi, Glorioso, Truglio, Lombardo, Pellicane, Biondo e Falcetta; erano assenti Bianco e Genna); contrari i tre consiglieri di minoranza presenti (Genco, Pernice e Murania; erano assenti Russo e Pipitone). Cosa “dice” il documento Nello specifico, l’atto fatto proprio dal Consiglio sottolinea che viene assicurata, con l’impiego di personale comunale, la pulizia ordinaria del centro urbano. A questi interventi se ne aggiungono altri «integrativi» e straordinari, eseguiti nei mesi primaverili da operatori agricoli individuati con una gara ad evidenza pubblica, e nel periodo estivo da forestali dipendenti dalla Regione e distaccati temporaneamente presso il Comune. La raccolta differenziata dei rifiuti, poi, è «prossima alle percentuali fissate dalle norme», mentre la gara per l’affidamento settennale del servizio verrà espletata dall’Urega di Trapani il 13 settembre. Grande attenzione viene posta alla viabilità, con le manutenzioni straordinarie delle strade urbane ed extraurbane, e all’edilizia scolastica, per la quale sono programmati interventi mirati. Per ciò che concerne il servizio idrico, si attende la costituzione delle Assemblee territoriali idriche che subentreranno agli attuali gestori e consentiranno così la partecipazione del Comune a bandi per il finanziamento degli interventi di rifacimento della rete e dell’impianto di depurazione, che nella relazione vengono definiti «piuttosto vetusti». Proprio la vetustà dell’impianto, caratterizzato da numerose perdite, costringe spesso il Comune ad interventi sostitutivi al posto del competente Eas, che da tempo non ha i soldi per garantire gli interventi di riparazione. Per quanto riguarda il settore finanziario, l’ufficio di ragioneria ha provveduto alla cancellazione di «residui attivi» (crediti vantati dall’ente) per 311.833 euro e alla eliminazione di «residui passivi» (debiti contratti) per 75mila euro. Buona la situazione della «cassa» dell’ente: 720.658 euro garantiscono l’adeguata liquidità per far fronte regolarmente al pagamento degli stipendi e dei fornitori. Buono anche l’indice relativo ai tempi per il pagamento delle fatture, liquidate entro due mesi. Per ciò che riguarda infine le spese per il personale, queste ammontano a 2.061.761 euro, sotto la soglia del cinquanta per cento nel rapporto con le spese correnti; il che consente al Comune di non trovarsi nella condizione di «rigidità strutturale». Effetto soprattutto degli accordi sindacali (l’ultimo, sul salario accessorio, è stato sottoscritto il 13 giugno) e dei pensionamenti, quattro nel corso del 2017: uno a giugno, uno a settembre, uno ad ottobre e l’ultimo previsto a novembre. La Murania voce critica Voce critica quella di Enza Murania: «Quanto di ciò che il sindaco ha promesso in campagna elettorale è stato realizzato? La viabilità, l’edilizia scolastica, si può dire siano migliorate?» Per la Murania non è quindi «possibile giudicare questa amministrazione ». Il sindaco Lombardino, come fa da tempo, l’ha ignorata. Equilibri di bilancio La delibera approvata dal consesso civico ha anche preso atto del permanere degli equilibri di bilancio: le finanze dell’ente sono quindi sane.

Summary
CONSIGLIO COMUNALE. L’aula approva a maggioranza la delibera sull’attuazione del programma amministrativo
Article Name
CONSIGLIO COMUNALE. L’aula approva a maggioranza la delibera sull’attuazione del programma amministrativo
Description
La verifica dello stato di attuazione del programma amministrativo al centro del dibattito dell’ultima seduta consiliare.
Author
Publisher Name
Belice C'è
Publisher Logo