Caserma, approvato progetto

La Giunta municipale ha approvato il progetto esecutivo, di 727.309 euro, per i lavori di riqualificazione e di adeguamento strutturale della Caserma dei carabinieri (nella foto) e degli annessi uffici giudiziari. Fra gli interventi previsti figurano il miglioramento e l’adeguamento degli edifici; la revisione dell’impianto elettrico della della stazione dei carabinieri e degli uffici giudiziari, l’installazione di lampade a basso consumo nella zona parcheggio, la realizzazione di un impianto fotovoltaico, il rifacimento dei bagni, la sostituzione degli infissi, la tinteggiatura di alcuni locali e la creazione di uno spazio per la raccolta differenziata dei rifiuti. Il progetto è stato finanziato dall’Assessorato regionale alle Infrastrutture in seguito della partecipazione dell’ente locale al bando per la promozione di interventi di recupero finalizzati al miglioramento della qualità dei servizi pubblici urbani nei comuni siciliani. Lo stanziamento dell’importo complessivo di 727.309 euro è così ripartito: 478.206 euro a base d’asta, 96.337 euro per costo della manodopera, 4.015 euro quali oneri sulla sicurezza mentre 245.086 euro sono le somme a disposizione dell’amministrazione. «Gli interventi – spiega il sindaco Catania – rientrano nel piano intrapreso dall’amministrazione comunale per rendere più moderna ed efficiente la stazione locale dei carabinieri e gli uffici giudiziari al fine di rafforzarne l’operatività necessaria per svolgere efficacemente le proprie funzioni in difesa dei cittadini. Considerando poi che la caserma si trova nel cuore del centro storico i lavori sono la naturale prosecuzione dell’opera di riqualificazione del centro urbano».