Affitto locali comunali: per l’auditorium 80 euro al giorno

Sono state aggiornate le tariffe che riguardano la concessione temporanea dei locali comunali. Nello specifico la Giunta municipale ha revisionato le quote per l’affitto del Centro sociale e di Palazzo Daidone (nella foto). Per l’affitto dell’auditorium si pagherà 80 euro, ai quali si aggiungeranno 10 euro per ogni giorno successivo al primo; 500 euro è il costo fissato per l’affitto della sala polivalente e 50 euro si verserà per ogni giorno seguente; 100 euro invece è il costo dell’affitto per il palazzo storico di via Garibaldi; anche in questo caso si verseranno 10 euro per ogni giorno successivo al primo. La concessione sarà subordinata al preventivo versamento del canone. L’esecutivo ha anche stabilito che «in relazione alla valenza sociale e culturale dell’iniziativa », la concessione dei locali potrà essere gratuita. Previsto inoltre un abbattimento del 50 per cento per le manifestazioni che non hanno fini di lucro e l’esenzione dal pagamento per gli enti pubblici, le scuole e la Pro Loco. La delibera dell’organo esecutivo partiva dal presupposto che il patrimonio comunale dispone di edifici che «vengono richiesti da enti, comitati, associazioni locali e da altri soggetti per lo svolgimento di riunioni pubbliche o private, per mostre, spettacoli e manifestazioni varie». L’intento dell’amministrazione, si specifica nell’atto, è quello di promuovere «concretamente l’attività dei cittadini, anche in forma associata, sostenendo le iniziative ritenute meritevoli al fine dello sviluppo della persona e dell’associazionismo sociale, nonché contribuire non solo alla valorizzazione degli immobili, ma anche alla promozione del territorio». (a.m.)