Passeggiata ecologica in bici

MISILMERI – La “PASSEGGIATA ECOLOGICA IN BICI” promossa dall’Associazione MTB Emyr che ha visto l’Amministrazione comunale protagonista a vario titolo,  ha raggiunto l’obiettivo: far diventare la bicicletta,  almeno per una domenica, la regina indiscussa nelle strade misilmeresi. Infatti, circa duecento amanti della bicicletta (dilettanti, tesserati di gruppi sportivi, ex campioni di ciclismo, bambini, casalinghe, etc)  hanno partecipato con allegria e spensieratezza in un progetto che, al di là delle finalità ludiche e festose (che comunque sono importanti e vanno ulteriormente rafforzate e valorizzate), ha, come scopo, la promozione della mobilità sostenibile e la valorizzazione dei luoghi di pregio turistico, naturalistico. “ Giornate come queste – ha detto Giusto Lo Gerfo, Assessore comunale allo sport – ci riempiono di gioia e di speranza, perché la bicicletta è anche  una soluzione  ai problemi di traffico e riduce tantissimo l’inquinamento delle nostre città”. Presenti tanti studenti  delle scuole locali che hanno sposato il progetto condividendone le finalità ambientali. Ha aderito all’iniziativa, anche l’ex ciclista professionista Benedetto Patellaro, vincitore di due tappe al Giro d’Italia del 1981 che ha detto: “Arrivo dalla Lombardia, dove, nonostante un clima più rigido, la bici è entrata nel quotidiano stile di vita. Al Sud qualcosa si sta muovendo e presto ci renderemo conto che non potremo farne a meno. Sono sorpreso dalla presenza di tanti bambini e giovani: questo, però, deve essere solo un punto d’inizio”.  La manifestazione ha avuto il suo clou nella sosta al Castello Arabo Normanno, gioiello architettonico, simbolo del paese, dove virtualmente la bicicletta, come si addice a tutte le favole, è stata incoronata Regina.
Valentino Sucato